Industrie alimentari

Le filiere agroalimentari comprendono le aziende di produzione, di trasformazione e di commercializzazione e sono una forma organizzativa, spesso spontanea, che si sviluppa per rispondere meglio alle richieste dei mercati attraverso la specializzazione e la concentrazione produttiva. Quindi le industrie alimentari rappresentano la fase di trasformazione del prodotto agricolo e la loro presenza è il segnale del grado di sviluppo delle filiere sul territorio.

Purtroppo le statistiche consentono solo di esprimere valutazioni sulle loro caratteristiche strutturali ma non economiche (almeno a livello macro), ed è l’oggetto di questo paragrafo che si articola in[*]:

  • una rapida panoramica sui principali eventi che hanno influito sull’evoluzione delle strutture produttive agro-industriali;
  • un quadro di sintesi delle principali caratteristiche strutturali delle industrie alimentari e della loro evoluzione;
  • l’analisi di dettaglio dei singoli settori di attività, dalla lavorazione delle carni alle bevande.

Scarica e leggi il paragrafo delle diverse edizioni del Rapporto:

Edizione Autore
2012 Carla Sopranzetti
2009 Carla Sopranzetti
2008 Carla Sopranzetti

[*] I contenuti possono differire tra le diverse edizioni del Rapporto.

Questa voce è stata pubblicata in analisi specifiche, Rapporto, strutture produttive e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...