Indice di vecchiaia nel 2009

L’indice di vecchiaia è una misura delle caratteristiche strutturali demografiche, ed è calcolato dal rapporto tra la popolazione con oltre 64 anni e la fascia compresa tra 15 e 64 anni. Quando assume un valore superiore a 100 indica che la popolazione uscita dal periodo lavorativo è maggiore di quella attiva, ed è quindi un segnale di squilibrio.

L’aumento della vita media e la bassa natalità è la principale causa di questo squilibrio che caratterizza oramai tutti i principali Paesi sviluppati.



Nelle Marche il fenomeno è particolarmente intenso con comuni che presentano un indice pari a 500 o superiore ovvero dove per ogni lavoratore ci sono almeno 5 anziani. In particolare sono le aree montane dove si rilevano i valori più elevati, mentre nei comuni periurbani quelli più bassi. Nel complesso però questi ultimi comuni non consentono di controbilanciare quelli delle aree interne ed in effetti la media regionale è prossima a 200.

Statistiche riepilogative


Riferimenti

  • Indicatore:    rapporto tra popolazione oltre 65 anni e popolazione tra 15-65
  • Dati di base:    popolazione per classi di età
  • Fonti:    Istat, Bilancio demografico

Per visualizzare gli articoli correlati selezionare le categorie evidenziate qui sotto.

 

Questa voce è stata pubblicata in Atlante rurale, Marche, popolazione e società. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...