Costi variabili medi per coltura nel 2009

Una delle criticità più marcate in agricoltura ed in particolare per quella marchigiana è quella della bassa redditività delle attività colturali. Infatti i prezzi di mercato delle coltivazioni a largo consumo sono stabiliti nelle borse commerciali e dipendono dall’incontro tra domanda ed offerta su scala nazionale ed internazionale, e gli agricoltori quindi non possono che subire l’andamento dei prezzi ed agire dal lato dei costi, quando possibile, per compensare gli impatti sui redditi.

Anche per i costi i margini di manovra per gli imprenditori agricoli sono limitati ma è possibile rinviare o al limite rinunciare a determinate pratiche agronomiche con il rischio però di compromettere le quantità prodotte. In questo contesto sono determinanti le condizioni climatiche che se favorevoli consentono di limitare alcune lavorazioni e/o trattamenti con un significativo risparmio sui costi.

La figura che segue mostra i costi variabili medi unitari delle principali coltivazioni praticate nelle Marche per superficie investita aziendale, con un confronto tra il 2008 e il 2009.


Le medie in questi casi nascondono spesso una elevata variabilità che dipende dalla zona pedo-climatica e dalla struttura aziendale e non da ultimo, dalle capacità imprenditoriali; sono pero informazioni utili ad esprimere valutazioni di sintesi senza entrare nel dettaglio della complessa realtà produttiva.

Il grafico mostra una diminuzione consistente dei costi medi per alcune coltivazioni quali vite, orzo e pisello contrapposte ad una moderata crescita di quelli del frumento duro, tenero e girasole.

C’è da sottolineare come queste ultime siano coltivazioni effettuate con tecniche molto standardizzate capaci di contenere la variabilità climatica, a differenza di vite e pisello. Un caso a parte è quello dell’orzo dove invece probabilmente ha influito la diminuzione delle superfici investite con la fuoriuscita di aziende di piccole dimensioni e meno efficienti.

Per un corretto utilizzo delle informazioni sopra riportate leggere le

Questa voce è stata pubblicata in costi, Indagine RICA e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...